"Informazioni distorte ai cittadini su ASA"

"Informazioni distorte ai cittadini su ASA"

"In merito al comunicato a firma di Assemblea Sanvincenzina, pubblicato sulla stampa in questi giorni, nel quale il gruppo di minoranza dichiara di voler far chiarezza sulla situazione tra la società ASA e il Comune di San Vincenzo, ancora una volta dobbiamo notare come i consiglieri di As facciano di tutto meno che chiarezza; anzi, continuano con le loro dichiarazioni a dare ai cittadini informazioni distorte."

"L’Amministrazione Comunale - spiega la nota - in questi anni non si è mai dimostrata rinunciataria, come vorrebbero far credere Riccucci, Battini e Boccini, tanto meno nei confronti della società ASA. I 640 mila euro di cui si parla nel comunicato di Assemblea Sanvincenzina non sono corrispondenti alla realtà; invitiamo, quindi, i consiglieri di minoranza ad informarsi più dettagliatamente  con chi di dovere prima di “sparare” numeri a caso. Entro la fine del 2017 la società ASA corrisponderà al Comune più di 276 mila euro mentre i restanti 186 mila euro del credito del Comune nei confronti della società idrica andranno in compensazione ovvero non saranno riscossi dal Comune poiché corrispondono alla somma delle fatture delle utenze che il Comune dovrebbe pagare ad ASA.

Negli ultimi due anni, inoltre, l’Amministrazione Comunale, in accordo e in collaborazione con ASA, ha messo in campo una serie di interventi per sistemare il sistema fognario cittadino attraverso controlli sugli scarichi privati delle acque bianche e delle acque nere andando a sanare le eventuali anomalie onde evitare possibili sversamenti delle acque nere in mare.

Nei giorni scorsi è stato effettuato un sopralluogo presso i depuratori di Guardamare e della Valle dove l’azienda nell’ultimo anno ha realizzato una serie di interventi per migliorare l’efficienza del sistema di depurazione, per un investimento totale di 1 milione di euro, comprendente, inoltre, il rifacimento completo di tutto l’impianto elettrico e il potenziamento del telecontrollo per il monitoraggio di eventuali avarie e malfunzionamenti.
I consiglieri di minoranza dicono di non avere la verità in tasca? A noi sembra proprio il contrario. Ogni volta sbandierano nei confronti dei cittadini la loro visione delle cose spacciandola come verità assoluta e puntualmente vengono smentiti dalla realtà dei fatti."

  • San Vincenzo


ULTIME