Natale e Capodanno a Piombino, un mese di iniziative

Natale e Capodanno a Piombino, un mese di iniziative

Un mese di iniziative per il Natale e festa in piazza per Capodanno con i fuochi musicali

Più di un mese di festa, di concerti, di mercatini, presepi e di musica dal vivo nelle piazze della città, di giochi, laboratori e letture per i più piccoli con una sessantina di eventi.

Il programma delle iniziative natalizie messo a punto dagli assessorati al turismo e attività produttive e dall’assessorato alla cultura e decentramento, 
prevede dai primi di dicembre fino all' 8  gennaio molti eventi  di vario genere e una serata dell’ultimo dell’anno con musica dal vivo, deejset e fuochi d’artificio musicali a mezzanotte. Eventi organizzati in collaborazione con le associazioni della città e con i Centri commerciali naturali, coordinati dalla Pro Loco, e sostenuti da Unicoop Tirreno, Autorità Portuale, Compagnia portuali.

“Un Natale incentrato su tante iniziative – commenta il vicesindaco e assessore al turismo Stefano Ferrini – che animeranno la città e la cui forza sta proprio nella collaborazione forte tra mondo del volontariato, del commercio e loro associazioni, A questo proposito voglio ringraziare la Pro Loco per il ruolo fondamentale di coordinamento e promozione che svolge, Nei momenti di difficoltà economica come quello che viviamo, animare la città, provare ad attrarre persone anche da fuori diventa una scelta politica economica cruciale perché significa provare a rilanciare le nostre attività e l'economica in genere. Ogni giorno vi sarà qualcosa da vedere in zone diverse del territorio comunale. Abbiamo molto da offrire e proviamo a valorizzarlo, in una collaborazione continua tra pubblico e privato che consente di agire come un sistema unitario”.

“Il ricco tessuto delle associazioni e dei gruppi di iniziativa culturale e artistica, le scuole di musica, i gruppi del volontariato anche quest'anno hanno disegnato un programma insieme all’amministrazione comunale e alla Pro Loco – afferma il l'assesore alla cultura Paola Pellegrini -  riunendo tutte le idee e le diverse proposte, sollecitandone di nuove, con lo scopo di creare intorno alle tradizionali feste della natività e del capodanno  un programma popolare e di festa per i grandi e per i bambini”.

Alcune novità rispetto agli anni passati: una è il villaggio di Babbo Natale al Rivellino che sarà rinnovato e ampliato rispetto all'anno scorso diventando un po' il centro delle iniziative natalizie e  all'interno del quale saranno previste diverse iniziative di animazione, molte dei Centri commerciali naturali. Il villaggio verrà inaugurato l'8 dicembre e rimarrà aperto fino al 6 gennaio ed è stato allestito dalle associazioni Kallima, “Prendi l'arte e mettila ovunque”, Teatro dell’Aglio. Nel quadrilatero del Torrione sarà allestito con installazioni scenico decorative realizzate da Daniele Gargano con altri artisti. Saranno effettuate inoltre aperture speciali ai camminamenti superiori, alla Torre e al Posto di Guardia. 

Altra novità sono le numerose animazioni che insieme al Centro commerciale naturale 150 vetrine e a quello di Salivoli  saranno svolte in città. Molte occasioni inoltre per ascoltare la musica. Il 19 dicembre concerto della banda Galantara alle 21 nella chiesa dell'Immacolata, mentre il 20 dicembre tradizionale concerto di Natale dell'orchestra della Toscana al Metropolitan con il direttore Peter Guth che propone un programma incentrato sui valzer viennesi, il 21 alle 21 “Once upon a dream” concerto del gruppo MP3 al Metropolitan organizzato da Enpa, Pubblica Assistenza, Avis. 

Accanto ai mercatini e al Babbo Natale dei più piccoli, ci saranno i tanti gruppi musicali piombinesi a regalarci altre performance: da Woodstock ai ragazzi di Viviana Tacchella, dal gruppo Artisti-ca alla Corale P. Mascagni,. Per finire finire il concerti dell’associazione Etruria Classica “Venezia e Napoli” dell'8 gennaio al museo archeologico di Cittadella. Tra i mercatini natalizi da segnalare quello che sarà allestito in piazza Dante dall'associazione “Le piazze che vorrei” e che sarà inaugurato il 7 dicembre insieme all'albero di Natale nella piazza, e il mercatino “Aspettando il Natale” in via Cellini che si svolgerà il 17 e il 18 dicembre. 

Da evidenziare inoltre il concorso fotografico promosso insieme al Fotoclub Il Rivellino sul tema è Piombino una città in festa.  
L’ultimo dell’anno sarà all’insegna della musica con Simona Quaranta dalle 23 in piazza Verdi, fuochi piromusicali alle 24 in piazza Bovio, Dj Carlino e Dj Evo Messina dall'1,30 sempre in piazza Verdi.

Il contributo dell’amministrazione comunale per tutte le iniziative, compresa la Luminaria e ultimo dell’anno è di circa 50mila euro, A queste risorse dobbiamo aggiungere quelle che i commercianti trovano per la Luminaria e le sponsorizzazioni. Complessivamente dunque, considerato anche il contributo di tutti i soggetti e dei commercianti, il costo complessivo delle iniziative è di 86mila euro, contro gli 88mila dello scorso anno.
Si ricorda inoltre che per i liberi professionisti e gli istituti bancari che desiderano dare il loro contributo al compimento degli eventi natalizi in città c'è tempo fino a giovedì 8 dicembre per versare un'offerta di almeno 30,00€ sul c.c. della Pro Loco Piombino – IBAN IT85N0572870720398571204017 - indicando il nome dell'impresa/ditta/studio ed indicando come causale "Festività natalizie 2016".

I nomi di tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita delle attività ed eventi natalizi verranno resi noti e ringraziati pubblicamente. 

  • Piombino


ULTIME